Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa utilizzo di cookies per migliorare l'esperienza di navigazione. Per fruire del sito è necessario acconsentire o modificare le impostazioni del proprio browser. Per saperne di piu leggi l'informativa sulla privacy.

Finanziamenti Fondazione di Sardegna

Nel quadro generale della realtà sociale e culturale dell’Italia, in particolare a seguito degli effetti della pandemia da COVID-19, il mondo della scuola evidenzia difficoltà che richiedono energie capaci di invertire le tendenze negative degli ultimi anni. La specificità della Sardegna è caratterizzata da un ulteriore ritardo nei confronti delle aree più sviluppate, confermando l’istruzione e la formazione isolana agli ultimi posti nello scenario nazionale, pur in presenza di segnali incoraggianti di inversione di tendenza. In quest’ambito continuano a rivestire carattere di emergenza alcuni deficit storici, tra i quali la dispersione scolastica, che – accompagnandosi a fenomeni socio-demografici quali lo spopolamento delle zone interne e dei piccoli centri – delineano prospettive preoccupanti. La Fondazione di Sardegna,coerentemente con la propria missione istituzionale, conferma il proprio impegno in favore del settore scolastico della Sardegna attraverso un percorso operativo di misure concrete. In questa direzione, tra le diverse iniziative, intende proseguire il programma di interventi già avviato positivamente, coinvolgendo le scuole dell’obbligo della Sardegna con un nuovo Bando.

INVITO A PROPORRE

La Fondazione di Sardegna, per l’anno scolastico 2021-2022, seleziona proposte progettuali finalizzate a contrastare la dispersione scolastica in Sardegna attraverso soluzioni operative efficaci e sostenibili. Nello specifico, le proposte progettuali dovranno essere orientate a:

▪ sostenere progetti didattici innovativi, sia curriculari che di affiancamento agli stessi, che rendano i processi formativi più attuali, attraenti e competitivi. Tra questi, a titolo indicativo: percorsi di orientamento per lo sviluppo della creatività digitale e il miglioramento della competitività in campo scientifico e informatico (es: STEM / STEAM; coding; ecc.);

▪ favorire gli interventi nelle scuole superiori rivolti a rafforzare i processi di integrazione con il mondo del lavoro, per esempio favorendo percorsi pratico-applicativi per stimolare interesse e intraprendenza, attraverso metodologie e strumenti dedicati;

▪ sviluppare la collaborazione tra Istituti, con particolare attenzione alle esigenze di aree territoriali omogenee, anche attraverso accordi di carattere organizzativo con gli Enti locali;

▪ concorrere a sostenere la comunità scolastica nel rispondere ai danni di carattere relazionale determinati dalla pandemia di COVID-19, per esempio rafforzando le relazioni tra la scuola e l’associazionismo sociale e sportivo;

▪ contribuire all’ammodernamento degli istituti scolastici dal punto di vista strumentale, sia di ambito informatico, sia tecnico-scientifico, che sportivo.